Olio di cocco

 

L’ olio di cocco si ricava dai frutti dell’omonima pianta (Cocos nucifera) tipica delle coste tropicali. Il seme di questi frutti , opportunamente privati  dell’involucro fibroso più esterno e di quello legnoso che li avvolge, sono bianchi, carnosi e saporiti. La loro mandorla, più o meno essiccata e detta copra, di cui si ricava l’olio.

Le proprietà dell’olio di cocco è la presenza di in acidi grassi saturi a media catena, come caprinico, caprilico, caprico e laurico; questi nutrienti rappresentano una fonte di energia altamente disponibile, dal momento che risultano di più facile assorbimento ed ossidazione rispetto ai cugini  a lunga catena. Pur essendo ricco di questi acidi grassi saturi, l’olio di cocco non influenza negativamente i livelli di colesterolo, proprio perché povero di acidi grassi saturi a lunga catena, come il palmitico.

In cosmesi viene applicato sul corpo sotto forma di creme ed unguenti, l’olio di cocco espleta la propria azione lenitiva ed emolliente donando elasticità e tono alla pelle arida. L’olio di cocco contiene circa il 50% di acido laurico, tale sostanza ha spiccate proprietà antivarali, antimicrobiche, antiprotozoarie ed antifungine.