Seitan fatto in casa

 

Il seitan è un alimento altamente proteico ricavato dal glutine del grano tenero o da altri cereali come farro o Kamut.

Seitan

Ingredienti per 1/2 kg di seitan: 

1kg di farina Manitoba ( è la migliore in questa preparazione)
1 striscia di alga kombu
1 tazzina di tamari o salsa di soia
origano, rosmarino, alloro
un canovaccio pulitissimo
spago

Procedimento:

Procediamo impastando la farina in un contenitore capiente, aggiungendo acqua in modo da ottenere un impasto morbido e lavorabile. Lasciate riposare il tutto in frigorifero per un’oretta circa.

Una volta passato il tempo necessario riempite il vostro contenitore con acqua fredda e lavorate l’impasto dentro all’acqua bene…come se fosse un massaggio, cambiate l’acqua(versatela su una bacinella così poi la potete usare per orto e giardino) e ripetete il procedimento finché l’acqua non diventerà trasparente e pulita…e l’impasto gelatinoso.

Una volta ottenuto questo impasto eliminiamo tutta l’acqua e lo avvolgiamo su un canovaccio dandogli la forma voluta e lo chiudiamo con lo spago.

Per cucinarlo si puó usare la pentola a pressione, che dal momento del fischio si lascia in cottura 20/25 minuti; oppure se usa una pentola normale va cucinato per 50 minuti circa. Nel acqua utilizzata per la cottura andremmo a mettere la salsa di soia, l’alga kombu, e tutti gli aromi. In ogni caso in questa ricetta gli aromi sono soggettivi. C’è chi mette le carote anche, la cipolla e il sedano.

Trascorso il tempo di cottura, si lascia a riposare il seitan nel suo liquido e una volta raffreddato sarà pronto per tutte le vostre gustose ricette.  Se lo conservate nel liquido di cottura in frigo ricordate che può durare una settimana. Si puó anche congelare, si conserva benissimo….